Il Centro di assistenza fotovoltaico di Energy Intelligence gestisce in database i principali problemi riscontrati sugli impianti fotovoltaici.

Il Centro di assistenza fotovoltaico di Energy Intelligence gestisce in database i principali problemi riscontrati sugli impianti fotovoltaici, li organizza per componenti, produttori, gravità e con l'ausilio dell'EnergyLab definisce i "casi di studio", procedure di intervento al fine di condividere le esperienze, e i "Casi di successo" con il parco fotovoltaico gestito. Attraverso un'azione di analisi, condivisione e miglioria continua delle procedure manutentive, i principali problemi riscontrati sugli impianti fotovoltaici possono essere evitati grazie a una manutenzione di tipo preventivo. Alcuni dei principali problemi degli impianti fotovoltaici sono organizzati in questa sezione chiamata "Casi da laboratorio":

Fotovoltaico Strutture mont2 Fotovoltaico Bava dil lumac2 

 

  • Strutture di supporto non adeguate al tipo di pannello
  • Moduli fotovoltaici: esempi di Bava di lumaca  

Inverter Bosster rotti 2 Inverter bruciato 1

 

  • Inverter: Booster scoppiati per difetti di fabbrica
  • Inverter: Principi di incendio per Pinzonature e/o capicorda non serrati correttamente

Cablaggio Roditori Fotovoltaico Ammoniaca

 

  • Cablaggi: Effetti di roditori sui cablaggi elettrici fra il pannello e la base del tetto
  • Impianti Fotovoltaici su allevamenti: Effetti di corrosione e muffe dovute ad aria satura di ammoniaca per escrementi di animali presenti in allevamento

Fotovoltaico Furto Cavi2 Fotovoltaico Furto Cavi 4

 

  • FURTI: Furto di cavi, taglio dei cablaggi e svuotamento delle polifere

Fotovoltaico Ossidato 1 Fotovoltaico Ossidato Retro

 

  • MODULI FOTOVOLTAICI: Difetti dovuti a ossidazione fronte e retro modulo

 Difetto Trasformatore FV 1 Difetto Trasformatore FV 3

 

  • TRASFORMATORE: Difetti di innesto sulla bobina

Fotovoltaico Scatola Giunzi Junction Box Lamelle stacc

 

  • JUNCTION BOX: Difetti sui diodi di Bypass montati all’interno delle scatole di giunzione
  • MODULI FOTOVOLTAICI: Difetti dovuti ad Ossidazione fronte e retro modulo
  • HOT SPOT: Celle difettose, che si manifestano come “hot spot” e che sono riscontrabili tramite analisi termografiche
  • BAVA DI LUMACA: Difetto riconoscibile visivamente come striatura superficiale
  • PID: Difetto di difficile individuazione che comporta la riduzione silente delle prestazioni dei moduli e dei sistemi fotovoltaici. Le tensioni elevate fra telaio e cella spingono la carica nello strato attivo della cella, impedendo l’asporto dei carichi generati (caso di studio in EnergyLab)

Energy Intelligence Platform - Diagnosi Energetica

Quanto costa lo spreco di energia?
Estrai valore dal flusso informativo energetico: soluzione disponibile in Cloud a supporto dell'utilizzo intelligente dell'energia.


ENEA: diagnosi energetica 2019

Ottimizza l’energia della tua impresa e mettiti in regola! Un sistema informativo energetico integrato con esperti a tua disposizione.