Il caso di studio è stato condotto su un parco fotovoltaico a terra di 414 kWp dotato di inverter di stringa, in esercizio da giugno 2011.

pid
Risultato
%
+25
in 4 mesi sulla sezione affetta da PID
  • Tipo impianto: Fotovoltaico a terra
  • Potenza nominale: 414 kWp
  • Sito: Veneto
  • Soluzione: Revamping con PidBox
  • Strumenti: Campagne di misura elettriche e termografiche + Ottimizzazione impianti con revamping
  • Efficienza: +25% in 4 mesi sulla sezione affetta da PID
  • PBT: 2 anni

Dall'attività di monitoraggio prestazionale risultavano importanti differenze sulla produzione annua di alcune sezioni.

La case history "Pid Strategy Fotovoltaico", descrive le operazioni di campo (retrofit) eseguite da Energy Intelligence e conferma empiricamente i dati preliminari presentati nel caso di studio pubblicato a Milano da Omron in occasione del Solar Asset Management Europe 2015:

  • Cosa è il PID
  • Analisi degli indicatori prestazionali rilevati dalla piattaforma di Asset Management
  • Diagnosi ed identificazione della causa
  • Progetto risolutivo

Di seguito alcuni dati estratti dalla "Case History" completa e scaricabile ON-LINE.
"… Confrontando la produzione (kWh) annuale dal 2011 al 2015 delle 23 sezioni si è evidenziato come, nell'arco degli anni, si siano registrati decadimenti significativi e progressivi fino a raggiungere inefficienze di sezione superiori al 25%…."

Schermata 2016 08 23 alle 10.49.50

In Tab.1 è riepilogato il delta % annuale delle produzioni misurate alle sezioni identificate in campo dal nr. 15 e 17 rispetto alla sezione a prestazione media nr. 5.

La strategia risolutiva di Energy Intelligence ha inizio a Febbraio 2016 quando, dopo opportuna comunicazione preventiva al GSE, Energy Intelligence ha fornito ed installato in campo i PID BOX e contestualmente avviato una campagna di monitoraggio atta a misurare l’efficacia della soluzione. L’idea di Energy Intelligence è stata quella di suddividere una parte del campo fotovoltaico in 3 sezioni: 

  • Sezione 1: identificata dall’Inverter n.5, collegato a moduli NON affetti da PID
  • Sezione 2: identificata dall’Inverter n.15, collegato a moduli affetti da PID
  • Sezione 3: identificata dall’Inverter n.16, collegato a moduli affetti da PID e sezione curata con installazione di PID BOX

Soluzione di Monitoring e rendicontazione dei benefici energetici ottenuti. 

Una volta applicata la strategia sopra descritta si è continuato a raccogliere i dati a consuntivo e monitorare le 3 sezioni oggetto di analisi (5,15,16). I dati raccolti nella “campagna di monitoraggio” sono riepilogati nelle tabelle successive. Il dato più significativo è sicuramente quello che riguarda la sezione curata nr. 16 che riporta un miglioramento % rispetto alla produzione ottenuta sulla sezione nr. 15 affetta da PID ma non curata con PidBox. Tale recupero % raggiunge il + 25 % in circa 4 mesi di applicazione

Schermata 2016 08 23 alle 14.50.14

TAB.2 – Andamento delle produzioni (kWh) di sezione 5,15,16 nel periodo di monitoraggio.

Schermata 2016 08 17 alle 18.45.31

TAB.3 Risultato in termini % del recupero prestazionale.

La tabella 2 riepiloga i dati di produzione (kWh) mensili rilevati ai capi delle tre sezioni durante l’intero periodo di monitoraggio (per la spiegazione completa delle tabelle 2 e 3 CASE HISTORY PID Energy Intelligence).

L’ottimizzazione ha quindi portato un aumento di introiti per oltre 11.250 annui, con un +37.500 kWh all'anno.

Il recupero di efficienza dimostrato empiricamente sulla sezione pilota è del 25% in 4 mesi. Tale dato proiettato alla sezione affetta da PID (540 moduli per 125 kWp) comporterebbe un recupero annuale di circa 1200 kWh/kWp x 125 kWp X 25% = 37.500 kWh. Ovvero 11.250,00 euro in più ogni anno.

Se consideriamo che l’investimento totale necessario per la risoluzione dell’inefficienza è quotato in circa 25.000 euro una tantum, il rientro dell’investimento è pertanto previsto in poco più di 2 anni.

richiedi una consulenza su PID fotovoltaico-Retrofit Strategy

I nostri esperti sono a tua disposizione.

Richiedi una consulenza professionale senza impegno. La tua richiesta sarà valutata dai nostri consulenti e verrai ricontattato al più presto per fissare un appuntamento.

Energy Intelligence Platform - Diagnosi Energetica

Quanto costa lo spreco di energia?
Estrai valore dal flusso informativo energetico: soluzione disponibile in Cloud a supporto dell'utilizzo intelligente dell'energia.


ENEA: diagnosi energetica 2019

Ottimizza l’energia della tua impresa e mettiti in regola! Un sistema informativo energetico integrato con esperti a tua disposizione.