PID Fotovoltaico – Retrofit Strategy

Case History Energy Intelligence

PID Fotovoltaico – Retrofit Strategy 
Il caso di studio è stato condotto su un parco fotovoltaico a terra di 414 kWp dotato di inverter di stringa, in esercizio da giugno 2011. Dall’ attività di monitoraggio prestazionale risultavano importanti differenze sulla produzione annua di alcune sezioni.

La case history “Pid Strategy Fotovoltaico”, descrive le operazioni di campo (retrofit) eseguite da Energy Intelligence e conferma empiricamente i dati preliminari presentati nel caso di studio pubblicato a Milano da Omron in occasione del Solar Asset Management Europe 2015:

  • Cosa è il PID
  • Analisi degli indicatori prestazionali rilevati dalla piattaforma di Asset Management
  • Diagnosi ed identificazione della causa
  • Progetto risolutivo

Di seguito alcuni dati estratti dalla “Case History” completa e scaricabile ON-LINE.
“… Confrontando la produzione (kWh) annuale dal 2011 al 2015 delle 23 sezioni si è evidenziato come, nell’arco degli anni, si siano registrati decadimenti significativi e progressivi fino a raggiungere inefficienze di sezione 
superiori al 25%….”

Decadimento % sezioni potenzialmente affette da PID. Energy Intelligence

TAB.1 Decadimento % sezioni potenzialmente affette da PID rispetto a sezioni a prestazione media.

In Tab.1 è riepilogato il delta % annuale delle produzioni misurate alle sezioni identificate in campo dal nr. 15 e 17 rispetto alla sezione a prestazione media nr. 5.

STRATEGIE DI RISOLUZIONE – PID RETROFIT STRATEGY

La strategia risolutiva di Energy Intelligence ha inizio a Febbraio 2016 quando, dopo opportuna comunicazione preventiva al GSE, Energy Intelligence ha fornito ed installato in campo i PID BOX e contestualmente avviato una campagna di monitoraggio atta a misurare l’efficacia della soluzione. L’idea di Energy Intelligence è stata quella di suddividere una parte del campo fotovoltaico in 3 sezioni: 

  • Sezione 1: identificata dall’Inverter n.5, collegato a moduli NON affetti da PID
  • Sezione 2: identificata dall’Inverter n.15, collegato a moduli affetti da PID
  • Sezione 3: identificata dall’Inverter n.16, collegato a moduli affetti da PID e sezione curata con installazione di PID BOX

STRUMENTI DI CONTROLLO POST INTERVENTO
Soluzione di Monitoring e rendicontazione dei benefici energetici ottenuti. 

“…Una volta applicata la strategia sopra descritta si è continuato a raccogliere i dati a consuntivo e monitorare le 3 sezioni oggetto di analisi (5,15,16). I dati raccolti nella “campagna di monitoraggio” sono riepilogati nelle tabelle successive. Il dato più significativo è sicuramente quello che riguarda la sezione curata nr. 16 che riporta un miglioramento % rispetto alla produzione ottenuta sulla sezione nr. 15 affetta da PID ma non curata con PidBox. Tale recupero % raggiunge il + 25 % in circa 4 mesi di applicazione…”

TAB.2 – Andamento delle produzioni (kWh) di sezione 5,15,16 nel periodo di monitoraggio. Energy Intelligence

TAB.2 – Andamento delle produzioni (kWh) di sezione 5,15,16 nel periodo di monitoraggio.

TAB.3 Risultato in termini % del recupero prestazionale. Energy Intelligence

TAB.3 Risultato in termini % del recupero prestazionale.

La tabella 2 riepiloga i dati di produzione (kWh) mensili rilevati ai capi delle tre sezioni durante l’intero periodo di monitoraggio (per la spiegazione completa delle tabelle 2 e 3 CASE HISTORY PID Energy Intelligence).

RIENTRO DELL’INVESTIMENTO

“…Il recupero di efficienza dimostrato empiricamente sulla sezione pilota è del 25% in 4 mesi. Tale dato proiettato alla sezione affetta da PID (540 moduli per 125 kWp) comporterebbe un recupero annuale di circa 1200 kWh/kWp x 125 kWp X 25% = 37.500 kWh. Ovvero 11.250,00 euro in più ogni anno. 

Se consideriamo che l’investimento totale necessario per la risoluzione dell’inefficienza è quotato in circa 25.000 euro una tantum, il rientro dell’investimento è pertanto previsto in poco più di 2 anni…”

PER INFORMAZIONI SUL PID – CONTATTA IL NOSTRO CENTRO DI ASSISTENZA SCRIVENDO A
INFO@ENERGYINTELLIGENCE.IT 

 SCARICA
Scarica il Case Hystory “PID Retrofi Strategy”