Offriamo ai nostri clienti, produttori di energia, il supporto  necessario al corretto adempimento delle pratiche burocratiche.

Il Centro Assistenza fotovoltaico Energy Intelligence offre ai propri clienti, produttori di energia, il supporto  necessario al corretto adempimento delle pratiche burocratiche e un servizio di aggiornamento relativo agli adeguamenti tecnici e normativi. Di seguito sono riepilogati i principali adempimenti annuali per il fotovoltaico.

AGENZIA DELLE DOGANE PER IMPIANTI CON POTENZA SUPERIORE A 20 kW

  • Diritto di Licenza di esercizio – AGENZIA DELLE DOGANE (Dicembre) 
  • Vidimazione dei Registri di produzione  – AGENZIA DELLE DOGANE – (Dicembre)
  • Dichiarazione di consumo e produzione di energia – AGENZIA DELLE DOGANE – (Marzo)

G.S.E.: GESTORE SERVIZI ELETTRICI

  • Dichiarazione di consumo e produzione di energia – Trasmissione al GSE - (Marzo)
    I soggetti responsabili che hanno l'obbligo di dichiarazione di Dichiarazione di consumo e produzione di energia verso l'Agenzia delle Dogane devono inviare al G.S.E. la stessa dichiarazione presentata in Dogana. 
  • Fuel-mix – GSE  - (Aprile)
    I soggetti che NON operano in regime di "scambio sul posto" devono comunicare al G.S.E. la quantità di energia elettrica prodotta nell'anno precedente, ripartita tra fonti rinnovabili (fotovoltaico, eolico, biomasse, etc…) e non.

A.E.E.G. AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA ED IL GAS

  • Iscrizione all'anagrafica operatori – AEEG (**)
  • Indagine annuale / gestione soci  - AEEG - (Aprile)
  • Invio della dichiarazione Unbundling (solo i soggetti obbligati all'iscrizione all'anagrafica operatori) – AEEG – (entro 90 gg dalla data di pubblicazione del bilancio)
  • Contributo per funzionamento dell'autorità – AEEG – (Luglio)

GSE – PRATICA ANTIMAFIA

  • Il GSE ha l'obbligo di acquisire la documentazione antimafia per tutti gli Operatori che ricevono incentivi per un importo superiore a € 150.000, calcolato per l'intera durata del periodo incentivante.
  • La validità della certificazione antimafia è pari a 12 mesi qualora durante tale periodo non si verifichino variazioni nell'assetto societario o nella gestione dei legali rappresentanti. 
  • La validità della certificazione può essere inferiore a 12 mesi in caso di variazioni societarie tali da comportare l'obbligo di rinnovo della certificazione antimafia tramite la suddetta procedura a portale online.

ADEMPIMENTI PLURIENNALI:

  • Taratura dei gruppi di misura – Enti certificatori
  • Rinnovo firma digitale rilasciata – AGENZIA DELLE DOGANE
  • Taratura delle Protezioni di interfaccia
  • Verifica periodica dell’impianto di terra ai sensi del DPR del 22.10.2001 nr. 462 – ORGANISMI ABILITATI

 (**) Gli unici soggetti esonerati dall’iscrizione all’Anagrafica operatori sono quelli che, ai sensi della delibera  43/2012/A del 25 ottobre 2012, presentano tutte le seguenti caratteristiche:

  • svolgono l’attività di produzione di energia elettrica con impianti di potenza nominale complessiva inferiore o uguale a 100 kW;
  • non sono gestori, anche disgiunti, di componenti del servizio idrico integrato;
  • non svolgono alcuna delle altre attività di cui all’articolo 2, dell’Allegato A alla deliberan. 143/07;
  • sono già registrati presso Terna sul sistema Gaudì.

OFFICINA ELETTRICA

L'officina elettrica è collegata al tema dell'imposta erariale di consumo "Accisa" che viene applicata al momento del consumo dell'energia elettrica prodotta per uso proprio.

PREMESSA

Tutti gli impianti fotovoltaici superiori a 20 kW devono aver ottenuto dall'Agenzia delle Dogane territorialmente competente la LICENZA DI ESERCIZIO(*) (ovvero il CODICE DITTA). Alcuni di questi impianti hanno poi l'obbligo di presentare anche la DENUNCIA DI OFFICINA ELETTRICA.

(*) NOTA: La Dichiarazione annuale di consumo è obbligatoria per tutti gli impianti fotovoltaici di POTENZA superiore ai 20 kW anche senza il regime di officina elettrica.

DEFINIZIONE OFFICINA ELETTRICA

Un impianto di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile (Esempio fotovoltaico) con potenza di picco superiore ai 20 kW con un autoconsumo > dell'1% è considerato una OFFICINA ELETTRICA detta anche officina di produzione di energia elettrica.

OBBLIGHI A CARICO DEL PROPRIETARIO DI OFFICINA ELETTRICA

Tali impianti devono:

  • Denunciare l'apertura di Officina Elettrica presso l'ufficio dell'Agenzia delle Dogane del territorio competente ed ottenere la licenza di esercizio per officina di produzione con cessione dell'energia elettrica eccedente.
  • pagare annualmente all'Agenzia delle dogane del territori competente il diritto di licenza;
  • compilare il registro di produzione, registrando giornalmente la lettura dei contatori (in alcune zone è possibile anche su base settimanale o mensile);
  • pagare le Accise sull'energia autoconsumata;
  • comunicare entro la data di 30 giorni eventuali variazioni societarie;
  • presentare la Dichiarazione annuale di consumo(*) sul sito dell’agenzia delle Dogane

(*) NOTA: La Dichiarazione annuale di consumo è obbligatoria per tutti gli impianti fotovoltaici di POTENZA superiore ai 20 kW anche senza il regime di officina elettrica.

IMPIANTI FOTOVOLTAICI NON SOTTOPOSTI ALL'OBBLIGO DI DENUNCIA DI OFFICINA ELETTRICA

  • impianto di qualsiasi potenza di picco, con immissione in rete di tutta l'energia prodotta, senza autoconsumo (se non autoconsumo energia allora non è applicata l'Accisa);
  • impianto con potenza inferiore ai 20 Kwp con autoconsumo, ma sottoposto all'obbligo di registrazione presso l'Ufficio delle Dogane del territorio competente.

IMPIANTI FOTOVOLTAICI SOTTOPOSTI ALL'OBBLIGO DI DENUNCIA DI OFFICINA ELETTRICA

  • impianto di potenza superiore ai 20 KW di potenza che immette l'energia in rete e l'autoconsuma. (le Accise vengono pagate per la sola quota di energia autoconsumata, calcolata per differenza tra energia prodotta e energia immessa in rete.)

VERIFICA ANNUALE DEI CONGUAGLI

GSE

UTF

GDR

AEEG

34%

31%

23%

12%

richiedi una consulenza su Adempimenti burocratici

I nostri esperti sono a tua disposizione.

Richiedi una consulenza professionale senza impegno. La tua richiesta sarà valutata dai nostri consulenti e verrai ricontattato al più presto per fissare un appuntamento.

Energy Intelligence Platform - Diagnosi Energetica

Quanto costa lo spreco di energia?
Estrai valore dal flusso informativo energetico: soluzione disponibile in Cloud a supporto dell'utilizzo intelligente dell'energia.