2 dicembre 2021 | ore 15

Energy Intelligence, in collaborazione con Confindustria Emilia, invita a partecipare al webinar gratuito organizzato con la partecipazione di Energy Strategy Group, l'Osservatorio sull'energia del Politecnico di Milano, e di Unicredit Leasing.

Big Ben Autobus A Due Piani Londra Cartolina di Viaggio 3


L’energia è sempre più al centro delle strategie delle imprese. Il percorso verso la decarbonizzazione e le tensioni sui prezzi costringono le aziende a valutare con urgenza percorsi nuovi nei quali l’autoproduzione di energia green diventa essenziale. Le coperture degli edifici si rivelano risorse chiave e i nuovi modelli di autoconsumo, tra cui le Comunità Energetiche possono costituire una opzione per ottimizzarne l’utilizzo.

Per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione previsti dal Green New Deal occorre incrementare con decisione i trend attuali di installazione di nuovi impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, con particolare riferimento al fotovoltaico che è stata individuata come tecnologia di elezione per far crescere la quota di rinnovabili nella produzione di energia elettrica.

Questa strada è particolarmente adatta per il nostro Paese che gode di una posizione privilegiata, essendo, in Europa, quello più a Sud (ottimo irraggiamento solare) con grande presenza di stabilimenti industriali. 

Nel corso del webinar si farà il punto sulla evoluzione energetica in atto e si approfondiranno le tematiche relative a nuove opzioni che possono rivelarsi utili in particolare nei contesti di distretti industriali: nuove forme di autoconsumo e Comunità Energetiche che consentono un aumento della autosufficienza e una riduzione dei costi per le imprese.

 

Per partecipare è necessaria la registrazione sul sito di Confindustria Emilia

Iscriviti2


 

PROGRAMMA 

Comunità Energetiche e nuovi modelli di condivisione dell'energia: un'opportunità per la transizione energetica delle imprese 

Le imprese al centro della transizione energetica: come inquadrare il momento attuale e gli scenari futuri

  • Davide Chiaroni
    Vice Director & Co-Founder Energy & Strategy Group Politecnico di Milano

Rendimenti economici degli investimenti in impianti di autoproduzione di energia

  • Luca Bonzagni
    Amministratore Delegato Energy Intelligence

Nuovi modelli di autoconsumo e Comunità Energetiche: meccanismi di funzionamento e strumenti di controllo

  • Federico Casali
    Responsabile Competence Center Energy Intelligence
  • Alessandro Scopelliti
    Digital Researcher Energy Intelligence

La Finanza al servizio della transizione energetica delle imprese

  • Marco Martorana
    Energy & Equipment Products Development Manager Unicredit Leasing

Installazione Impianto Fotovoltaico Industriale

Se stai valutando l'installazione di un impianto fotovoltaico industriale per sviluppare la politica energetica della tua azienda, contattaci per una prima consulenza gratuita da parte di uno dei nostri Consulenti EGE (Esperto in gestione dell'Energia), riceverai immediatamente un esempio di Business plan.

Inoltre, se hai la necessità di smaltire l'amianto dalla copertura della tua azienda, installare il fotovoltaico diventa un'opportunità molto interessante: il decreto FER ha lasciato ampia disponibilità di potenza incentivabile per gli impianti fotovoltaici realizzati su copertura con rimozione eternit.


Energy Intelligence Platform - Diagnosi Energetica

Quanto costa lo spreco di energia?
Estrai valore dal flusso informativo energetico: soluzione disponibile in Cloud a supporto dell'utilizzo intelligente dell'energia.


Audit Energetico - diagnosi energetiche

La diagnosi energetica o audit energetico è una valutazione sistematica, documentata e periodica dell'efficienza dell'organizzazione del sistema di gestione del risparmio energetico.


Manutenzione impianto fotovoltaico

Energy Intelligence si propone come il miglior garante del sistema di manutenzione impianti fotovoltaici, potendo gestire direttamente l'intero processo manutentivo.


Prosumer

Da Consumer a Prosumer: il consumatore diventa protagonista nella gestione dei flussi energetici