02/05/2013

AEEGSI - Delibera AEEG 180/2013/R/EEL

La Delibera AEEG 180 del 2 maggio 2013 – ("Regolazione tariffaria per prelievi di energia reattiva nei punti di prelievo connessi in media e bassa tensione, a decorrere dall'anno 2016"),  introduce una modifica alle regole di calcolo per le penali da applicare ai prelievi di energia reattiva alle utenze collegate alla rete di bassa (BT) e media tensione (MT) con potenza >16,5 KW.

Lo scopo della modifica è migliorare l'efficienza della rete elettrica a livello nazionale riducendo il costo del trasporto fisico dell’energia elettrica, pesantemente penalizzato da elevati livelli di potenza reattiva.

Il costo dell'energia reattiva rappresenta una spesa di trasporto.
Energia reattiva infatti equivale ad un maggior costo che ricade sull'utilizzatore di elettricità perché, dovendo aumentare il valore della corrente che circola nel cavo elettrico, aumentano le perdite di energia per effetto joule sulla rete interna.

Per il fornitore il maggior costo deriva dalla necessità di sovradimensionare i propri generatori a discapito del rendimento, in quanto la maggiore potenza elettrica comporta uno sfasamento che si traduce in ulteriori perdite di potenza attiva.

Per evitare i danni dello sfasamento per il fornitore di energia elettrica, l’ente distributore dell’energia ha imposto clausole che di fatto obbligano l’utente a rifasare i propri impianti, superiori a 16 KW di potenza, per una migliore e più economica utilizzazione dell’energia.

Dal 1° Gennaio 2016 cambiano le regole per l’applicazione della penale legata al valore di "CosFi" che passa da 0,90 a 0,95.

  • Per cosfì medi mensili inferiori a (<) 0,95, in fascia F1 ed F2, verranno applicate le penali precedentemente applicate per valori di cosFi inferiori a 0,90
  • Una maggiore penalizzazione sarà riservata a situazioni di cosfì inferiori a (<) 0,80, 
  • Con CosFi inferiori a (<) 0,7 medio mensile (o inferiore a 0,9 al massimo carico) il gestore di rete potrà imporre il rifasamento o il distacco dalla rete.

I coefficienti economici sono comunicati dall'AEEG anno per anno.

Energy Smart Monitoring è la Soluzione HW e SW pensata per tutte le società che hanno impianti fotovoltaici ed ambienti di produzione industriale con linee di assorbimento che vogliono ottenere un cruscotto di analisi integrato dei flussi energetici elettrici (kWh ed economici). Tale soluzione risulta particolarmente adatta per analisi bilanci energetici/industriali e per monitorare l’indicatore cosFi.

Per maggiori informazioni scrivici a: info@energyintelligence.it

richiedi una consulenza su Modifica penali sfasamenti

I nostri esperti sono a tua disposizione.

Richiedi una consulenza professionale senza impegno. La tua richiesta sarà valutata dai nostri consulenti e verrai ricontattato al più presto per fissare un appuntamento.

Diagnosi Energetica 2019: monitoraggio ed efficientamento energetico per l'Industria

Ottimizza l’energia della tua impresa e mettiti in regola! Un sistema informativo energetico integrato con esperti a tua disposizione.


Ottimizza l'energia della tua impresa

Affronta l'obbligo di diagnosi energetica 2019 con un sistema di monitoraggio integrato e una squadra di esperti a tua disposizione.


Energy Intelligence Platform - Diagnosi Energetica

Quanto costa lo spreco di energia?
Estrai valore dal flusso informativo energetico: soluzione disponibile in Cloud a supporto dell'utilizzo intelligente dell'energia.


Audit Energetico - diagnosi energetiche

La diagnosi energetica o audit energetico è una valutazione sistematica, documentata e periodica dell'efficienza dell'organizzazione del sistema di gestione del risparmio energetico.


Manutenzione impianto fotovoltaico

Energy Intelligence si propone come il miglior garante del sistema di manutenzione impianti fotovoltaici, potendo gestire direttamente l'intero processo manutentivo.